TQV Inergetix Core

L’Inergetix CoRe System è il più semplice ed efficace sistema di biofeedback informazionale ed energetico che utilizza hardware e software in un approccio multidimensionale per ridare l’equilibrio psicofisico, emozionale, biochimico ed energetico. 

In tempi molto rapidi si ottiene una risposta efficace che individua il cuore delle problematiche dell’individuo, consentendo di lavorare con specifiche frequenze di risonanza ricercate ad hoc per l’individuo in base ai suoi disallineamenti e e inviate per mezzo di suono, elettricità, magnetismo, luce. Grazie alla possibilità dell’Inergetix CoRe System di essere personalizzato in modo illimitato, può essere facilmente e rapidamente adattato per integrare e potenziare ogni pratica terapeutica.

Inergetix CoRe System è un sistema di valutazione ma, soprattutto, di trattamento. A differenza di altri dispositivi, il sistema non si ferma alla fase di supporto alla valutazione, ma permette di indirizzare la persona già dal primo trattamento sulla strada verso il sollievo tramite trattamenti altamente individuali. 

A differenza di tecnologie similari, la valutazione condotta tramite l’Inergetix CoRe System è sempre ripetibile, cosa che garantisce l’affidabilità delle informazioni ottenute e la possibilità di monitorare i risultati ottenuti nel corso delle diverse applicazioni.

Caratteristica unica nel suo genere, il sistema può essere personalizzato in maniera illimitata, con la creazione di moduli di valutazione ad hoc in base alle proprie specifiche esigenze, adattando ai massimi livelli il sistema alla propria esperienza

Principi di funzionamento

Secondo Popp, i biofotoni originano dal nucleo cellulare (sede del DNA), che in questa ottica potrebbe essere paragonato ad una stazione radio che riceve e trasmette i segnali elettromagnetici che regolano le funzioni vitali.

Il funzionamento dell’Inergetix CoRe System si basa sui principi della fisica Quantistica Applicata ed Energetica.
La Fisica Quantistica Applicata indaga l’organismo secondo l’ottica dell’infinitamente piccolo. Nella visione, scientificamente dimostrata, della fisica contemporanea, l’organismo è composto da materia ed energia, tra loro legate da un principio di dualità che le rende tramutabili l’una nell’altra.
Poiché l’energia è a sua volta legata indissolubilmente al concetto di frequenza e vibrazione, la Fisica Quantistica Applicata si propone di studiare l’organismo dal punto di vista del “lessico frequenziale” che rende possibile la comunicazione cellulare e regola la complessa serie di reazioni biochimiche che danno origine a qualsiasi funzione biologica.


In accordo con le teorie, sperimentalmente dimostrate, di Fritz Albert Popp, tutti i sistemi viventi sono caratterizzati da una debole emissione di energia definita come biofotoni, ovvero quanti energetici che si propagano alla velocità della luce costituendo delle vere e proprie linee di comunicazione pressoché istantanee tra le varie regioni dell’organismo.

In virtù del comune sito di origine infatti, esiste un collegamento (dimostrato sperimentalmente) tra i biofotoni ed il DNA, che regolerebbe l’opportuna trasmissione di energia.
Il principio di dualità tra materia ed energia caratteristico della Meccanica Quantistica (base teorica della Fisica Quantistica Applicata) si esplica nell’organismo attraverso la dualità tra la struttura e l’energia di segnali elettromagnetici la cui propagazione determina la vibrazione ad una data frequenza, caratteristica di ogni cellula e dunque di ogni organo e funzione vitale.

PROGETTO P.E.A.R.

Uno dei principi alla base del funzionamento del sistema Inergetix è la possibilità di influenzare la coscienza con un generatore di rumore bianco, quindi casuale. Tale interazione è stata oggetto dei quasi 30 anni di studi e sei milioni di prove del Progetto Pear, il quale ha dato vita a centinaia di pubblicazioni scientifiche di carattere internazionale.

Il Progetto P.E.A.R. (Princeton Engineering Anomalies Research) nasce nel 1979 dalle ricerche di Robert JahnProfessore di Fisica Applicata presso la Facoltà di Ingegneria ed in seguito Preside dell’Università di Princeton e dalla psicologa Dott.ssa Brenda Dunne con lo scopo di condurre uno studio scientifico circa l’influenza della coscienza umana sui fatti osservati e dunque sulla realtà circostante.
Lo studio si proponeva in particolare di approfondire come un osservatore possa influenzare il comportamento di alcuni dispositivi ingegneristici detti Generatori di Eventi  Casuali (REG, Random Event Generators), così chiamati in quanto finalizzati alla produzione in uscita di eventi binari in maniera randomica (0, 1, 0, 1, 1, 0, 0, 0, …).
I risultati hanno dimostrato come, da un punto di vista statisticamente significativo, la volontà delle persone coinvolte nel desiderare l’uscita di un determinato valore (1,0) influenzi il risultato effettivo espresso dal REG, mentre in condizioni normali la distribuzione dei risultati stessi dovrebbe uniformarsi assumendo una media probabilistica del 50% – 50% (Gaussiana Standard).


Fonte: Robert G. Jahn, Brenda J. Dunne. The PEAR Proposition. Journal of Scientific Exploration, Vol.19, No. 2, pp. 195-245, 2005

Da questi (e numerosi altri) risultati si evince l’esito positivo delle prove nel 52% dei casi (i 2/3 dei partecipanti sono stati in grado di influenzare il comportamento del dispositivo).
Tutti i dati raccolti sono empirici, statistici e replicabili, ed i risultati ottenuti sono estremamente significativi da un punto di vista statistico.
Successivamente si è dimostrato con ulteriori prove, che i risultati ottenuti sono al di sopra dello spazio e del tempo in quanto i partecipanti potevano trovarsi anche a km di distanza dalla macchina oppure potevano influenzare il comportamento della macchina anche nel caso in cui l’effettiva generazione dei risultati non fosse contemporanea alla volizione.
Questo importantissimo ed affascinante esperimento ci insegna:

  • a comprendere meglio il concetto di Casualità, troppo spesso associato al caos ed al disordine che in realtà è un ordine il quale, non essendo descrivibile attraverso le note leggi della fisica classica, ci appare ancora come qualcosa di difficilmente comprensibile e non controllabile.
    • che la coscienza, la volontà, l’intenzione (che non rispondono alle leggi della fisica classica) si debbano considerare parte integrante dell’organismo (costituendone i livelli gerarchici superiori), ed in quanto tali rendono possibile l’interazione con l’ambiente e con altri organismi attraverso l’informazione e la risonanza.

Queste indicazioni non sono solo applicabili all’ambito umano, ma anche al mondo della veterinaria, con la possibilità di valutare e trattare qualsiasi tipologia di animale.

Inoltre, il particolare trattamento frequenziale informazionale è efficace anche se applicato a spazi e ambienti, come case, uffici, aziende, o al mondo vegetale, cosa che ha portato ad un suo utilizzo persino nel campo dell’agronomia.

Infine, grazie alla particolare metodica di valutazione informazionale del sistema, ognuno di questi professionisti, al di là della propria specialità, potrà approcciare il paziente in maniera olistica a 360°, lavorando su un vastissimo ventaglio di problematiche.

Frequency System (FS) 

Grazie allo Spirit Navigator, è possibile erogare trattamenti frequenziali personalizzati utilizzando diverse forme di energia: elettrica, magnetica e luminosa.

  • Trattamento monocanale: qualsiasi trattamento informazionale impostato tramite il sistema IS può essere erogato sotto forma di trattamento energetico, per un approccio maggiormente percepibile e più efficace. Inoltre, un database contenente più di 1100 frequenze specifiche (tra cui i database completi di Rife e Clark) permette di trattare determinati disturbi in maniera immediata, utilizzando una sorta di “rimedio elettromagnetico” senza alcun effetto collaterale.
  • Trattamento bicanale: unico sistema in grado di sfruttare l’interferenza generata da due diversi canali, l’Inergetix CoRe System offre la possibilità di lavorare con segnali specifici come la sequenza di Fibonacci, i Toni Solfeggio, i Toni Binaurali, le Armoniche Fondamentali e diverse Scale Musicali Armoniche, tutti erogati su due canali distinti e indipendenti e gestiti in specifici protocolli condivisi, che aiutano il consulente a utilizzarli in maniera mirata.

Bioresonance System (BS)

Sistema autonomo di biorisonanza endogena, tramite il quale il cliente è messo in una condizione di ascolto di se stesso in una maniera totalmente nuova, al fine di stimolare le reazioni di autoguarigione innate dell’organismo.

Tramite lo strumento è inoltre possibile creare soluzioni e rimedi personalizzati, stimolare il cervello alla visualizzazione di colori e forme per permettere lo sblocco emotivo della persona (una sorta di color therapy), leggere il biocampo elettromagnetico umano e condurre analisi di Heart Rate Variability (HRV).

Grazie alla capacità di gestire in parallelo 2 segnali diversi, inoltre, il sistema può anche lavorare in abbinamento ai trattamenti impostati tramite il sistema IS o a qualsiasi segnale esterno erogato da PC, come segnali a frequenze specifiche o semplici file musicali, rendendo la biorisonanza un’esperienza unica di autoascolto che aumenta la consapevolezza del sé e del proprio corpo.

Informational System (IS)

Costituito da un generatore olografico e da un potente software, permette la valutazione informazionale del cliente da diversi punti di vista (fisico, mentale, emozionale, spirituale) ricavandone in pochi minuti una panoramica a 360°, potendo attingere ad un database contenente più di 110.000 risonanze che permettono di valutare la persona attraverso, ad esempio, le sue emozioni di base,  i disturbi fisici, le intolleranze alimentari o persino le essenze floreali più adatte a lui.

Da tale indagine, è possibile poi impostare un trattamento frequenziale, erogabile in maniera puramente informazionale o sonora.

Al fine di venire incontro alle specifiche esigenze di alcune figure professionali, sono disponibili diversi pacchetti aggiuntivi, come il software per la Stimolazione Bilaterale Visiva (tecnica che richiama il protocollo psicoterapeutico EMDR), molto utile in pazienti affetti da disturbo post traumatico da stress e forti stati depressivi, il modulo di Medicina Tradizionale Cinese che fornisce un’informazione qualitativa circa la situazione energetica dei 12 meridiani principali dell’individuo, o il software Cyber Anatomy, un atlante anatomico completo in 3D particolarmente utile nella visualizzazione e valutazione delle risonanze fisiche. .